Centro visita dell'Orso

La Struttura
 
Nel cuore Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise, nello splendido borgo di Villavallelonga a 1005 metri d'altezza, sorge il Centro Visita dell'Orso di Villavallelonga. Struttura del Parco, gestita da aprile 2009 da Sherpa coop, il Centro visite nasce come struttura educativa ed informativa incentrata sulla figura del famoso plantigrado simbolo del Parco: l'Orso Bruno Marsicano. Grazie ad un'ampia area faunistica i visitatori possono inoltre osservare Yoga, un esemplare femmina di Orso Bruno Marsicano e un maschio battezzato nell'82 Sandrino in onore dell'allora presidente della Repubblica Sandro Pertini.
 
Al suo interno la struttura ospita:
 
Museo dell'Orso
 
Il percorso museale illustra la vita di questo famoso plantigrado attraverso pannelli, bacheche e diorami; periodicamente vengono ospitate mostre temporanee.
 
Ai piccoli visitatori è dedicato un punto di interpretazione della natura e nella sala proiezioni annessa è possibile assistere a filmati naturalistici generali o specifici sulla vita e le abitudini dell'Orso.
 
Educatori ambientali forniscono inoltre servizi di animazione ambientale e visite guidate all'interno della struttura (min. 10 persone)
 
Ufficio Informazioni
 
Situato all'ingresso del museo, personale specializzato nel servizio di front office fornisce indicazioni e assistenza per la partecipazione alle attività di educazione ed animazione ambientale, sul programma di escursioni e sulle modalità d'iscrizione alle varie attività. Presso l'ufficio informazioni è inoltre possibile presentare segnalazioni e reclami.
 
Area Faunistica dell'Orso
 
Un'ampia area recintata, visibile percorrendo il Sentiero Natura, che ospita in stato di semilibertà Yoga e Sandrino, i due bellissimi esemplari di Orso Bruno Marsicano.
 
Gli esemplari di cervi
 
Percorrendo il Sentiero Natura è possibile osservare incantevoli esemplari di cervi che vivono indisturbati nell'area recintata a loro riservata in stato di semilibertà.
 
Sentiero Natura
 
Un sentiero attrezzato, facile da percorrere. Camminando è possibile osservare le due aree faunistiche, dell'orso e del cervo, studiando in silenzio le abitudini degli animali.